Possono bruciare il grasso, aiutarti nel recupero muscolare, ridurre le infiammazioni o gestire i livelli di glucosio. Quattro spezie utili nella dieta dello sportivo

Se ti dicessimo che esistono delle spezie che oltre a migliorare l’appetibilità dei tuoi pasti, possono favorire vari aspetti fisiologici importanti per uno sportivo e ottimizzare la composizione corporea, ci crederesti?
Ebbene è proprio così. Ovviamente non sono spezie miracolose, ma se utilizzate all’interno di una dieta equilibrata e un allenamento ben programmato, possono aiutarti a fare la differenza.

Curcuma

Curcuma - Spezie

Originaria del sud-est asiatico, questa radice è molto diffusa nella cucina indiana.

Oltre a conferire un gradevole sapore ai cibi ai quali viene aggiunta, questa spezia vanta una notevole storia, tanto da essere utilizzata nella medicina ayurvedica da secoli per i suoi comprovati benefici sulla salute.

Tra le principali proprietà troviamo uno spiccato potere antinfiammatorio, in grado di alleviare i dolori muscolari e lo stress meccanico indotto dall’allenamento.

Uno studio pubblicato sul “Journal of the International Society of Sports Nutrition” ha mostrato come in un gruppo di ciclisti professionisti, quelli sottoposti all’assunzione di curcuma avessero dei marker infiammatori notevolmente più bassi rispetto a coloro che non ne avevano assunta.

Per migliorarne sensibilmente l’assimilazione è consigliato utilizzarla insieme al pepe nero.

Se ti interessa migliorare il recupero muscolare, sicuramente troverai utile questo articolo: Post workout: 10 consigli per ottimizzare il recupero.

Cannella

Cannella - Spezie

La cannella è una delle spezie più diffuse al mondo, non solo per il suo gusto in sé, ma anche perché in grado di esaltare i sapori sia nei cibi dolci che in quelli salati.

Questa spezia ha un forte potere sul controllo dei livelli di glucosio nel sangue, grazie ad un polifenolo (MHCP) che stimola i recettori dell’insulina, oltre a rallentare lo svuotamento gastrico, evitando così un ingresso troppo veloce di glucosio nel torrente circolatorio.

Proprietà utile anche per prolungare il senso di sazietà in periodi di dieta ipocalorica con obiettivo definizione muscolare.

Se il tuo obiettivo è diminuire la massa grassa per migliorare la definizione muscolare, ti consigliamo di leggere: Bruciare grasso: 9 consigli per farlo velocemente!

Peperoncino di Cayenna

Peperoncino di Cayenna - Spezie

Il peperoncino di Cayenna è una varietà derivante dal peperoncino classico. Con il suo caratteristico sapore piccante, può essere un buon aiuto verso l’obiettivo della riduzione del grasso corporeo.

Le sue proprietà derivano dalla capsaicina in esso presente. Questa sostanza è in grado di innalzare il dispendio energetico a riposo e incrementare l’ossidazione dei grassi, interagendo a livello del sistema nervoso. Non a caso è presente nella stragrande maggioranza degli integratori termogenici presenti sul mercato.

Ne basta un cucchiaio da tè aggiunto a uno dei pasti principali della giornata per beneficiare dell’effetto desiderato. Ovviamente essendo una spezia molto piccante e avendo ognuno il proprio grado di tolleranza, introducila sempre in maniera graduale.

Se vuoi velocizzare il tuo metabolismo, ti consigliamo di leggere anche: Velocizzare il metabolismo: 8 cibi utili.

Zenzero

Zenzero - Spezie

Così come per la curcuma, anche lo zenzero è una pianta di origine asiatica, ma il suo utilizzo è ormai diffuso in tutto il mondo. La sua principale azione benefica è quella antinfiammatoria.

Recenti studi hanno mostrato come appena 2 grammi di zenzero assunti quotidianamente siano in grado di ridurre in maniera significativa i dolori muscolari derivanti da un duro allenamento.

Lo zenzero è reperibile sia in forma di radice che in polvere e, a patto che il sapore sia di tuo gradimento, può essere aggiunto a ogni tipologia di piatto o anche a frullati, succhi e shake.

Così come lo zenzero e la curcuma, anche gli Omega-3 apportano, tra gli altri, benefici in termini di recupero, diminuzione dei dolori muscolari e azione (indiretta) sulla perdita di grasso. Sicuramente può quindi interessarti leggere: Omega-3: Funzioni, benefici e dosaggi.

Il segreto

L’ottenimento di risultati in termini di prestazioni e composizione corporea non dipende da un singolo aspetto, ma da una serie di fattori che devono essere TUTTI presenti. In primis allenamento, alimentazione, idratazione e recupero.

L’utilizzo di queste spezie è sicuramente d’aiuto nel caso in cui tutti gli altri aspetti siano ben bilanciati, ma non aspettarti miracoli affidandoti solo ad esse (discorso molto simile, se non uguale, a quello riguardante gli integratori alimentari).

Inoltre sai che nel post-workout anche la posizione assunta dopo aver mangiato è importante? Leggi qui se vuoi saperne di più: Pasto post workout: La posizione da evitare dopo mangiato.

Se invece vuoi saperne di più su un altro alimento da aggiungere ai pasti, che apporta notevoli effetti benefici, ti consigliamo di leggere: Aglio: Colesterolo, pressione, sesso.. scopri tutti i benefici.